lunedì 9 dicembre 2013

Fotografie (vere) dei reduci napoleonici

English: Photo Gallery (true) of the Napoleonic veterans
Français: Galerie de photos (vrai) des anciens combattants napoléoniennes
Deutsch: Fotogalerie (wahr) der napoleonischen Veteranen
_____________________________________


Un post, quello presente, diverso dai soliti. Nel mio continuo ricercare informazioni inerenti all'epopea napoleonica mi sono imbattuto nelle fotografie che presento di seguito.

La "Anne S.K. Brown Military Collection" è proprietaria delle seguenti fotografie e ne vieta la riproduzione. Pertanto ne presento solamente una collection. Chi fosse interessato le può agevolmente trovare su internet. Si tratta di 15 reduci che nel 1858 sono stati fotografati mentre indossavano la loro uniforme di quando erano al servizio nella Grande Armée. Si tratta di francesi che hanno combattuto nelle più diverse campagne europee e nei più disparati corpi.

Reduci napoleonici (Foto proprietà di Anne S. K. Brown)
Ciò che salta subito agli occhi è la dimensione dei copricapi. Specialmente i Bearskin ed i Busby paiono veramente enormi. Inoltre vi è, curiosamente, un francese con l'uniforme di Mamelucco: Ducel.

Sotto l'immagine ho riportato il cognome del militare. Come evidente 2 cognomi sono germanici: Burg e Schmidt. Evidentemente si trattava di alsaziani, oppure erano originari del Baden, del Berg etc e si erano fermati in Francia dopo la fine dell'impero bonapartista.

Con l'avvento della fotografia furono molti i reduci che si fecero fotografare. Ad esempio qui sotto abbiamo un reduce britannico (di cui non si conosce il nome) che si è fatto fotografare (fra il 1850 ed il 1860) in compagnia della moglie, con in bella mostra la medaglia di reduce della Guerra Peninsulare.

Reduce inglese con la moglie
Secondo quanto scritto da Frédéric Mathieu nel suo libro «Napoleón, les derniers témoins» (Napoleone, gli ultimi testimoni), l'ultimo reduce dell'epopea napoleonica fu l'olandese Gerrit (Geert) Adriaans. Nato e morto a Groningen (NL), vissuto fra il 21 settembre 1788 ed il 3 febbraio 1899. Quindi deceduto alla veneranda età di oltre 110 anni! Arruolato nel 33° Leggero Francese assunse il ruolo di "guardia del tamburo" da cui il suo soprannome "boomgaard". Nella fotografia seguente è rappresentata anche la medaglia che gli fu conferita.

Gerrit Adriaans
Di seguito, invece, presento la fotografia di Louis-Victor Baillot nato in Borgogna a Percey il 9 aprile 1793 e morto sempre in Borgogna a Carisey il 3 febbraio 1898. Quindi pochi giorni dopo avrebbe compiuto 105 anni! Baillot venne arruolato nel 1812 nel 105° di Linea e combatté nella campagna di Germania del 1813 e di Francia del 1814. Congedato fu richiamato alle armi nel 1815 ed aggregato all'Armée du Nord durante i 100 giorni. Combatté a Waterloo ove fu gravemente ferito. Ritenendolo moribondo fu lasciato sul campo di battaglia. Invece sopravvisse e fu catturato dagli inglesi e portato in prigionia in Inghilterra. Fu liberato nel 1816, dopo la restaurazione in Francia.

Louis-Victor Baillot
Chi fosse interessato può leggere la storia di L.V. Bailllot la trova anche su Wikipedia oltre al citato libro.

Abbiamo ora la fotografia di Etienne Legendre nato il 27 ottobre 1788 a Poses (Normandia - Francia) e ivi morto il 10 marzo 1890 ad oltre 101 anni.

Etienne Legendre
Di seguito la fotografia di Louis Joseph Kaess, nato a Ribeauvillé (Alsazia - Francia) il 19 marzo del 1790 e morto il 2 febbraio 1889. Fu arruolato nel 1810 ed inquadrato nel 95° Reggimento di Linea per poi passare al 130° di Linea.

Louis Joseph Kaess
Possiamo ora vedere la fotografia del Captano John Kincaid del 95th Rifles Inglese. Curiosamente si trova il suo cognome anche scritto "Kinkead" a dimostrazione come un tempo l'iscrizione all'anagrafe veniva riportata sulla parola del padre che quasi sempre era senza documenti e sovente non sapeva leggere e scrivere. John Kincaid nacque a Polmont (Scozia) il 24 luglio 1787. Si arruolò volontario nella North York Militia il 1° settembre 1807 per poi passare al 95° Rifles nel 1809. Combatté contro Napoleone sino a Waterloo. Morì al suo paese natale il 6 ottobre 1863.

Cap. John Kincaid