venerdì 11 luglio 2014

Colore dei cavalli

English: Horses Color
Français: Couleur des chevaux
Deutsch: Farbe der Pferde
_____________________________________


Con questo post voglio presentare un particolare non secondario da affrontare nel compito di dipingere le nostre miniature. Quello di colorare i cavalli. A nessuno, ovviamente verrebbe in mente di assegnare colori di fantasia ai cavalli ma nemmeno farli tutti marroni non è una buona soluzione in quanto così non è nella realtà.

Cavallo, immagine da Internet
Imponente cavallo da Tiro, immagine da Internet
Da almeno 4000 anni i cavalli partecipano, e muoiono, nelle battaglie combattute dall'uomo. Ma i cavalli non sono tutti uguali. Ci sono cavalli imponenti ed altri più piccoli ed agili. Ci sono cavalli preposti al tiro che quindi erano assegnati al traino dei cannoni o dei cariaggi. Altri resistenti ma più agili e quindi venivano assegnati all'artiglieria a cavallo. Poi vi erano quelli che per la loro bellezza avevano l'onore di portare Generali, Marescialli, Re e Imperatori. Lo scheletro del cavallo bianco di Napoleone, il noto Marengo, è esposto al Museo Nazionale dell'Esercito di Londra mentre a Parigi, al Musée de l'Armée c'é un cavallo bianco "uguale" imbalsamato. Gli inglesi lo portarono in patria come preda di guerra e lì visse fino al 1832. Vi erano poi reparti a cui venivano assegnati cavalli del medesimo colore ad esempio i Granatieri a Cavallo Francesi avevano cavalli neri e molto alti, gli Scots Grays Britannici avevano cavalli grigio-bianchi.

Quindi per le nostre miniature, per prima cosa, scegliamo il colore. Di seguito riporto alcune immagini tratte dal sito JuniorGeneral che presenta le varianti di colore più comuni:



Questi ultimi, pezzati, erano più comuni nella penisola Iberica.

Ricordiamo che il cavallo, veramente, bianco è rarissimo in quanto si tratta di cavallo albino. Quelli che comunemente vediamo bianchi in realtà sono di un grigio chiarissimo che appare bianco. Ed in effetti hanno la coda e la criniera grigie di una tonalità più scura. Mentre i rari cavalli bianchi hanno anche criniera e coda bianca. Infine dobbiamo ricordare che alcuni cavalli hanno il pelo chiaro, anche biancastro, sulla pancia.

Poi vi sono 2 particolari che permettono di rendere più viva ed aderente alla realtà la visione di una basetta con alcuni cavalli. Si tratta delle macchie sul muso ed i colori vicino agli zoccoli, dette Balzane.

Macchie sul muso, immagine da Internet

Balzane, immagine da Internet
Naturalmente non dipingeremo tutti i cavalli della medesima basetta con le stesse macchie sul muso e le medesime balzane. Ma cercheremo di creare un mix corretto. Poi i cavalli da tiro sono tendenzialmente con un mantello di tinta più unita. I più attenti avranno già notato che io cerco di essere attento a questi particolari.

Per finire, quelle presentate sono le immagini che utilizzo io per pitturare i cavalli delle mie miniature.