giovedì 14 aprile 2016

Battaglia di Teugn-Hausen (1809) o Thann

English: Battle of Teugn-Hausen (Thann) (1809)
Français: Bataille de Teugn-Hausen (1809)
Deutsch: Schlacht von Teugn-Hausen (1809)
Русский: Битва Тойгн-Хаузен (1809)
_____________________________________


L'esercito austriaco nel mese di aprile del 1809 aveva invaso la Baviera per affrontare la coalizione formata dalla Francia e dalla Confederazione del Reno. Nel contempo a nord della Baviera vi era l'esercito polacco ed a sud l'Austria ha affrontato (in Veneto) l'esercito franco-italiano.
Il 19 aprile 1809 si svolge la prima battaglia della campana. Non si tratta di un grande scontro ma di una battaglia d'avanguardia per testate l'avversario. Nei pressi dei paesi di Teugn (o Teugen) e Hausen (nel nord della Baviera) l'esercito austriaco e quello francese si scontrano per il controllo della strada che porta a Regensburg. Lo scontro è anche noto come Battaglia di Thann. 
L'esercito Austriaco era formato dal III° Corpo al comando del Feldmaresciallo Hohenzollern- Hechingen: 16.420 uomini e 52 cannoni. L'esercito francese era formato dal III° Corpo al comando del Maresciallo Davout: 17.400 uomini e qualche cannone. 
Di seguito presento con alcune immagini come si è svolta la battaglia. Il testo che ho utilizzato è "Eggmuhl 1809" edito da Osprey. 
Mappa del campo di battaglia
Ho pertanto predisposto il campo di battaglia secondo le indicazioni della mappa qui sopra presentata. 
Campo di battaglia. A sinistra gli austriaci, a destra i francesi
Di seguito altre due immagini del campo di battaglia. 
Vista da sud-est
Vista da sud-ovest
Vediamo ora la disposizione iniziale delle truppe:
Settore centrale le truppe si affrontano
Le truppe austriache avanzano nel settore centrale ed affrontano le truppe francesi avanzando sulla strada che da Hausen porta a Teugn. I francesi sono disposti a difesa di Teugn.
Settore sinistro francese
 Truppe francesi nascoste alla vista austriaca pronte ad avanzare.
Riserva francese posta a fianco di Teugn
L'artiglieria austriaca posta a difesa di Hausen
 Ad Hausen vi era anche il comando Austriaco.
Riserva austriaca in arrivo da Thann.  
Sullo sfondo il 3° Ussari austriaco che non parteciperà alla battaglia. Di seguito vediamo lo svolgimento della battaglia.
Inizio della battaglia
Nel settore centrale le truppe austriache attaccano le posizioni francesi. In parte lungo la strada ed in parte a fianco del villaggio di Roith. Nel contempo il 3° di linea francese avanza per supportare il 10° di Linea in minoranza numerica sul settore destro francese.
Gli scontri a Roith
La riserva austriaca avanza
Quattro reggimenti austriaci (12, 20, 23 e 38) avanzano verso il campo di battaglia. Nell'immagine sono in marcia a fianco di Hausen.
Avanzata austriaca vista dalla parte francese
Scontro in atto nel settore centrale
 I reggimenti austriaci si trovano in difficoltà nello scontro con le truppe francesi.
Manovra francese sul settore sinistro
Nella foresta vi è l'avanzata delle truppe francesi nel settore sinistro. L'intento è di attaccare sul fianco le truppe austriache.
Manovra di attacco laterale francese
Le truppe francesi escono dalla foresta e si trovano dinnanzi la riserva austriaca in avanzata luno la strada che conduce da Hausen a Teugn.
Scontri nel settore centrale
Il 3° di linea ha raggiunto il campo di battaglia portando i francesi in superiorità numerica sul settore destro. Gli austriaci iniziano a retrocedere.
Attacco francese sul fianco austriaco
La manovra francese di attacco sul fianco ha grande successo trovando gli austriaci disposti in marcia. Le truppe austriache iniziano a sbandarsi e non reggono il colpo.
Truppe austriache in ritirata
Le truppe austriache del settore centrale invece di ricevere rinforzi apprendono che rischiano di essere attaccati dal retro ed essere chiusi fra 2 fuochi con la foresta sui due fianchi. Le truppe cedono ed iniziano la ritirata.  
Le truppe austriache in ritirata verso Hausen
Le truppe francesi rimangono padrone del campo
In III° corpo francese non avendo a disposizione della cavalleria rinuncia all'inseguimento. 
Errori del comando austriaco.
Innanzitutto aver iniziato lo scontro senza attendere le truppe di rinforzo che stavano giungendo. L'aver accettato lo scontro in un terreno estremamente sfavorevole trovandosi in una sorta di corridoio avendo la foresta sulla destra e sulla sinistra. Infine non aver sfruttato la superiorità dell'artiglieria ed aver lasciato inerte il reggimento di Ussari che avrebbe potuto fare la differenza per fermare la manovra di accerchiamento francese.